Thursday, March 15, 2007

La rosa dei venti

Tranquillità.
A volte mi piacerebbe starmene seduto su uno scoglio nei pressi di Malta come l’ometto esemplare utilizzato per spiegare la rosa dei venti agli aspiranti naviganti , o perché no, anche agli eliocuriosi.
Posso immaginarmi, occhiali da sole, tutto imbrattato da due strati fittissimi di crema solare a protezione totale, in stile muta da sub, intento ad elencare tutte le correnti esistenti come se nominandole le potessi invocare e controllare, un Eolo moderno, pieno di guai e perplessità.
Lo so, lo so, avete ragione, dopo un paio d’ore mi lamenterei dei segni che la roccia viva mi ha stampigliato sul didietro, o del fatto che le sigarette sono finite o ancora che non si vede una bella ragazza manco a pagare. A volte provo un’invidia lacerante per quello che viene definito l’uomo delle civiltà premoderne. Ignorante, non credo, privo di comodità e di potenzialità che siamo abituati a dare per scontato, ma costantemente cosciente di una propria e personale armonia con l’universo. Ora che la tecnologia ci ha avvicinati allontanandoci da noi stessi, tutto è più complicato, mi infastidisce l’idea di dover uccidere tutte le divinità per essere infine felice, tremo solo all’idea della condanna che una tale strage mi appunterebbe sul petto.
L’alienazione non appare un’alternativa interessante ai miei occhi, in fondo pare una grossa bugia.

Nota per me stesso: ricordarsi di chiamare il demiurgo.

Che dire, mi affiderò alla Fantasia. Basta togliersi gli occhiali, la miopia farà il resto…….

Sfocatamente,
The King

5 comments:

Madame said...

la verità è un palindromo

Giulia K. (aka MeiMei) said...

omordnilap nu è àtirev al

Madame said...

laurailuig
giuliarual

Re_Fuso said...

Ho creato dei mostriciattoli :)

Anonymous said...

non è che il vento vi porterà a smuovere il culo dalle vs poltrone.....? Questo fine saliremo con un pò di gente......fabio, chiara , silvia...martino, stefano....ecc......mi farebbe piacere....non dico altro...